Chi Siamo

Le radici della Cantina Forlì Predappio Soc. Agr. Coop. affondano nel lontano 1908 quando un piccolo gruppo di viticoltori decise di  riunirsi in cooperativa per vinificare le uve di propria produzione: era nata la premiata “Cantina Forlivese” una delle prime cantine cooperative d’Italia.
La società fu sciolta nel 1929 e si ricostituì nel 1932 come “Cantina Sociale Cooperativa di Forlì”.


Da allora  i quantitativi di uva conferita sono sensibilmente aumentati, grazie all’espansione della viticoltura del territorio e all’incremento del numero dei soci, nonchè alla fusione con altre cooperative della zona.
La struttura ricettiva è conseguentemente stata oggetto di ammodernamenti e ampliamenti che hanno portato alla realtà odierna: dalle attrezzature tradizionali dei primi decenni del ‘900 ai moderni macchinari e serbatoi in acciao inox, dal primo stabilimento in via D. Raggi 25, agli stabilimenti di Malmissole e di Predappio.


Oggi la cooperativa vinifica 500.000 q.li di uve all’anno conferite da circa 2800 viticoltori provenienti da vigneti ubicati nelle colline e pianure forlivesi.
La capacità di incantinamento dei tre stabilimenti è pari ad ettolitri 530.274 e il dimensionamento degli impianti di vinificazione consente di lavorare anche 30.000 q.li di uve al giorno.


Nonostante la dimensione è molto forte l’impegno per la selezione delle uve e dei vini, grazie ad una organizzazione impiantistica avanzata e allo scrupoloso lavoro del personale tecnico e di cantina. Il grande potenziale qualitativo del territorio, la professionalità dei viticoltori, le tecnologie modernissime e gli aggiornamenti tecnico scientifici del personale si uniscono per generare uno splendido connubio di genuinità e di qualità del prodotto.